GLI SCACCHI: CONOSCIAMOLI MEGLIO

Siamo sicuri di conoscere nel dettaglio tutte le mosse della scacchiera? Conosciamo alla perfezioni le mosse dei singoli pezzi? Bene oggi andremo alla scoperta dei segreti dietro questo famosissimo gioco, partiamo dall’inizio.

I Pezzi sulla Scacchiera

Ogni giocatore dispone di un insieme di 16 pezzi, ciascuno composto di sei tipi diversi di pezzi. I due insiemi di pezzi sono colorati in modo differente: in genere uno è molto più chiaro dell’altro, e prendono dunque il nome di Bianchi e Neri. In condizioni ufficiali il colore dei bianchi deve essere bianco, crema o una tonalità di colore intermedia fra esse, mentre i neri devono essere neri, marroni o di tonalità intermedia. Tale colorazione può anche essere fornita dal colore naturale del legno, se sono realizzati con tale materiale. I pezzi non devono essere di colore lucido e devono essere piacevoli alla vista. L’aspetto dei pezzi nei tornei ufficiali deve essere di tipo Staunton.

I pezzi devono essere chiaramente distinguibili fra loro, in particolare la sommità del re deve essere differente da quella della donna: comunemente sul re è collocata una croce e sulla donna una corona. L’alfiere può recare una tacca sulla sua sommità o questa può essere di un differente colore. Il re di un set regolamentare da torneo deve avere un’altezza compresa tra 84 e 100 mm e una base che sia il 40-50% della sua altezza. Gli altri pezzi devono essere proporzionati al re e il peso dei pezzi deve garantirne la stabilità, consentendo comunque di muoverli agevolmente. Per assicurare ciò, i pezzi sono in genere piombati, ovvero contengono all’interno dei pesi metallici (tipicamente in piombo) che ne assicurano la stabilità.

Le Varie Mosse

Ciascun pezzo degli scacchi si muove con precise modalità. Nessun pezzo può andare a occupare una casa in cui è presente un altro pezzo dello stesso schieramento; può invece muoversi su una casa occupata da un pezzo avversario, effettuando in tal caso una “cattura”, cioè eliminando (“mangiando”) dalla scacchiera il pezzo nemico e prendendo il suo posto. Si dice che un pezzo “attacca” o “minaccia” una casa se esso può muoversi su di essa.

Le Varie Mosse
Le Varie Mosse

Il re si può muovere in una delle case adiacenti (anche diagonalmente) a quella occupata, purché questa non sia controllata da un pezzo avversario. Una sola volta in tutta la partita ciascun re può usufruire di una mossa speciale, nota come arrocco, che consiste nel muovere il re di due case a destra o a sinistra in direzione di una delle due torri e successivamente (ma sempre durante lo stesso turno) muovere la torre (quella verso la quale il re si è mosso) nella casa compresa tra quelle di partenza e di arrivo del re. La regina si può muovere in tutte le direzioni, tranne con le mosse del cavallo. La torre può muoversi su linee orizzontali o verticali di quanto vuole, il cavallo si sposta di 5 caselle formando delle L e mangia alla loro estremità, l’alfiere si sposta sulle diagonali senza limiti, il pedone si sposta in avanti di una casella ma mangia spostandosi in avanti in diagonale.

Adone

Torna in alto