Le 4 superstizioni più folli del tavolo verde

Il mondo del gioco, sia online che reale, è basato in gran parte sulla fortuna. Tecniche, astuzie e strategie aiutano senz’altro a limitare i danni e a massimizzare le vincite, ma è inutile negare che la dea bendata ha sempre l’ultima parola, quella decisiva. Ed è proprio per questo che i giocatori di tutto il mondo fanno il possibile per cercare di attrarla, seguendo quelle procedure e quelle scaramanzie che possono farla avvicinare. Allo stesso modo, evitano tutti quei comportamenti che possono invece attirare la sua equivalente cattiva, ovvero la sfortuna.

Le credenze, i miti e i riti che imperano nei casinò hanno spesso centinaia di anni alle spalle: il tempo può forse modificare alcuni aspetti, ma di fondo quando qualcosa viene ritenuto propizio o, al contrario, negativo, la sua fama sfida i secoli e i confini. Oltre poi alle superstizioni più famose e comuni nel mondo del tavolo verde, c’è poi un’innumerevole lista di credenze e riti che ogni singolo giocatore ha. Dal più banale al più eclettico, chi lavora nei casinò ha visto veramente di tutto e di più.

Per questo abbiamo voluto chiedere proprio al personale dei casinò quali sono le superstizioni più eccentriche che abbiano mai visto nella loro carriera. Ed ecco quello che abbiamo scoperto!

Le leggende sulla fortuna dei casinò di tutto il mondo

Ogni Paese ha le proprie superstizioni; alcune sono internazionali. Iniziamo a vedere le più curiose: forse ti ritrovi in una o più di queste!

1. In Cina ci sono tantissime tradizioni sul gioco, soprattutto sul Baccarat. Ad esempio, nei casinò di Hong Kong o Macao tutti i giocatori vogliono che il mazzo di carte venga sempre cambiato a ogni nuova partita, perché il nuovo mazzo non saprà nulla né dei giocatori né di quanto è successo. Inoltre, se un giocatore perde, gli altri cercano di allontanarsi da lui il più possibile: la sfortuna potrebbe essere contagiosa;

2. Molti giocatori devono inscenare un ballo propizio prima di iniziare a giocare. Se ti capita quindi di vedere una persona danzare davanti a una slot machine, nessun problema: tutto regolare!

3. Il colore rosso attira la fortuna. In base a questa superstizione, non è infrequente vedere giocatori seduti al tavolo verde completamente vestiti di rosso, incluso un bel cappello. Il nero invece viene spesso interpretato come di cattivo auspicio e quindi evitato, a ogni costo!

4. Mai incrociare le gambe quando giochi al casinò! Che si tratti di una partita online o in un casinò terrestre, mai incrociare o accavallare le gambe: la sfortuna potrebbe farsi viva in un batter d’occhio.Ma alla fine, queste superstizioni hanno un qualche fondamento o sono solo il frutto della mente creativa di qualche giocatore che, per caso ha vinto o ha perso in una determinata situazione? Difficile dirlo. Se hai degli oggetti portafortuna o dei rituali credi però, perché rinunciarci?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.